La conciliazione: da fattore di costo ad opportunità di business

Abstract

Il lungo dibattito che ha accompagnato dapprima l’introduzione e poi il progressivo consolidamento della conciliazione e, più in generale, degli strumenti alternativi di risoluzione delle controversie, è sfociato finalmente nell’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri dello schema di decreto legislativo (tale provvedimento è passato al Parlamento per l’esame delle Commissioni competenti e successivamente ritornerà a Palazzo Chigi per l’approvazione definitiva) che, conformemente alla delega conferita al Governo dalla legge n. 69 del 2009, prevede l’estensione ad ampio raggio della mediazione, finalizzata alla conciliazione di gran parte delle controversie civili e commerciali. Tale intervento di tipo trasversale, che ha obiettivi di deflazione e di diffusione della cultura del ricorso a soluzioni alternative, va certamen-
te valutato positivamente, come foriero di innumerevoli benefici tanto per le imprese quanto per i consumatori/utenti.

Puoi acquistare questo singolo articolo in pdf € 5,00

Oppure puoi acquistare l’intero numero in pdf o cartaceo € 25,00

o ancora, puoi sottoscrivere un Abbonamento Full € 70,00